Friday, 3 May 2013


Ѐ pauroso. Ѐ spaventevole. Ѐ thriller puro.
Ѐ la classifica meno gettonata del web, ma più amata dalle quattordicenni che vedono sbocciare il proprio fiore lì su quel davanzale polveroso e mucillagginoso di noia. Cos'è? Ve lo devo stare a dire tutte le volte? Ѐ quel megasuperpolipo verde de Lo Stronzo della Settimana.
Ci hanno fatto notare che poco ci si concentra sull'italico stivale nell'individuare soggetti adeguati all'aureo primato e così, questa volta, ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo sguinzagliato i nostri cani da stronzo alla spasmodica ricerca.
Al terzo posto il bronzo vale anche da primo posto per il miniconcorso crossover dell' "a chi faccio guidare la mia ferrari oggi?"; va dunque premiato Mohammed Nisham, direttamente dal non mi ricordo dove, che, dopo averci provato con un koala e un macaco dal culo nudo, si è rivolto al figlio Gioacchino di sole 4 primavere e un quarto chiedendogli: "ce la fai a ingranare la prima che quella scimmia di merda mi ha ingolfato il ferrarino?"
Non pago, ha postato tutto sul primo social che ha trovato e prontamente LA FORZA ™ è accorsa a chiedere soddisfazione.
Al secondo posto l'ermeneutica de i gusti sono gusti, de gustibus non disputandum est, altezza è sempre mezza bellezza. La consacrazione argententata l'abbiamo trovata nell'autodefinitosi fotografo freelance con la passione per il giornalismo, che, in questa sede, chiameremo come A.less.an.Dro Bar-Ate.lli per rendergli la ricerca del suo nome su Google impossibile (tanto lo sappiamo che tra Tera Patrick e gangbang tra alligatori e nani cerchi anche il tuo nome per la rete).
Per cosa? Vi starete chiedendo tra uno sbadiglio e l'altro. E' presto detto se mi date il tempo di rigozzare un boccone di tacchino. Per aver espresso, con panegirici degni di un Montale sotto popper, la sua personalissima critica musicale riguardo Elio e Le Storie Tese. Questo scatenando le ire del ueb(be). Il verdetto è lapidario e sfocia quasi nella critica sociale quando il nostro Leonoassandro trova "di impoverimento per l'essere umano ascoltare una musica filo demenziale come quella prodotta da questa band"
Come dar torto all'ennesimo critico musicale i cui meteorismi rettali ricordano tanto i fa diesis minori?
Sulla vetta si ristabilisce l'ordine delle cose e ci si scontra col vero significato delle parole. Fate largo dunque a chi, in un primo posto tardivo ma comunque aureo, darà vero significato a verbi come "cazziare" o perifrasi quali "mi ha proprio fatto un cazziatone". Difatti, il vecchio Fred, direttamente da quel grande paese che è l'Amerika, non ha trovato proprio altri mezzi con cui mettere in riga la propria moglie, colpevole di aver usato la pancetta anziché il guanciale nella carbonara, se non ricorrere ad un sostenuto ed esemplare cazziatone. Il tutto usando la sua personalissima verga d'Aronne.
Alla prossima settimana!

1 comment:

  1. Ahashahahah il novello Priapo...

    ReplyDelete